Blog

I miei articoli

[Mio pezzo su Wired] Sanità mobile, chi controlla i dati medici raccolti dal mio smartphone?

[Mio pezzo su Wired] Sanità mobile, chi controlla i dati medici raccolti dal mio smartphone?

15 Aprile, 2015 by Marco Giacomello in Privacy, wired
La mobile health, o mHealth, è un nuovo modello di assistenza socio-sanitaria realizzata attraverso l’utilizzo di dispositivi mobile come fit tracker, smartphone, monitoraggio remoto dei pazienti e smartwatch. Qualche esempio: app che misurano parametri vitali come la pressione del sangue, che ... read more...

[Wired] La mia risposta su Wired.it al Maestro Paoli (SIAE) sull’equo compenso

Dopo le affermazioni del Ministro Bray (‘non è prevista nessuna tassa su smartphone e tablet e le ipotetiche tariffe pubblicate in merito agli aumenti di costo sono infondate […] il Ministro Massimo Bray sta lavorando a una soluzione condivisa, nel rispetto e nella difesa del valore del diritto ... read more...

[Wired] Apple, i prezzi degli eBook e le sanzioni ‘draconiane’

Arrivano i primi strascichi della sentenza di condanna del 10 luglio 2013 da parte della ‘U.S. District Court for the Southern District of New York’ nei confronti di Apple per aver: “conspired to fix the prices of e-books in the United States”. Il Dipartimento di ... read more...

[Wired] I brevetti aiutano l’innovazione? Ecco perchè il 2014 sarà comunque l’anno delle stampanti 3D

[Ultimaker in esposizione al MUSE di Trento]   Le stampanti 3D sono già realtà da molti anni. Cosa rallenta la loro esplosione su grande scala? Brevetti come innovation-killers Secondo Christopher Mims di Quartz la colpa è dei brevetti. A febbraio 2014 scadranno finalmente i diritti ... read more...

[Wired] Click-Print-Gun: diritto e stampanti 3D

“The 3D printing has the potential to revolutionize the way we make almost everything” President Barack Obama (Speech at State of the Union, 2013)  Stampanti 3D Scarpe su misura? Pezzi di ricambio? Cibo? Case? Pistole? Sex Toys? Fino a ieri questi oggetti li potevate acquistare nei negozi o al ... read more...

[Wired] Riforma del diritto d’autore: in Finlandia si ascoltano i cittadini – e in Italia si congela solo?

 Italia vs Finlandia Mentre in Italia si parla, si congela, si deroga, si corre, si analizza, si proroga e poi si parla di nuovo – in Finlandia si presentano proposte di legge sulla riforma del copyright proposte e votate direttamente dai cittadini sul web. Il precedente: la confisca del ... read more...

[Wired] Di Rowling, software anti-plagio e testi copiati

Photo Credit: Amazon.com   Il giallo “The Cuckoo’s Calling” Il 30 aprile 2013 esce il libro ‘The Cuckoo’s Calling’, autore Robert Galbraith. Vendite nei mesi successivi: circa 1500 copie. Nei giorni scorsi  – via Twitter – corre la voce che il libro sia stato ... read more...

[Wired] Copyright per i libri in Braille? No, grazie!

Nei giorni scorsi la WIPO, l’Organizzazione Mondiale sulla Proprietà Intellettuale, si è riunita a Marrakesh per approvare un progetto del quale si discuteva da oltre 10 anni: il “Marrakesh treaty to facilitate access to published works for persons who are blind, visually impaired, ... read more...

[Wired] Cambiamo tutto: riforme, leggi e flat-copyright

In Francia si chiama Hadopi: autorità amministrativa, esiste dal 2009. Negli Stati Uniti si chiama Copyright Alert System: iniziativa privata di RIAA e MPAA (musica e video), attualmente in fase di prima sperimentazione. Stiamo parlando dei ‘massimi ed innovativi‘ sistemi ... read more...

[Wired] Publishing Law: tecnologia vs leggi?

Con questo post inizia ‘Publishing Law‘, la mia avventura su Wired. Potrei inaugurare questa rubrica raccontandovi di quanto la rivoluzione in atto sia più grande di quella dell’invenzione della stampa a caratteri mobili di Johann Gensfleisch zur Laden (Gutemberg) del 1454. ... read more...

Il diritto all’oblio: caro web, dimenticami

13 Aprile, 2010 by Marco Giacomello in Privacy
Interessante articolo di Guido Scorza su wired.it. Il diritto all’oblio: caro web, dimenticami Di Guido Scorza Si può ordinare per legge a Internet di dimenticare o, ancor meglio, di non aiutare a ricordare troppo a lungo? Ma soprattutto è giusto ed auspicabile perseguire tale risultato? read more...